Covid-19: informazioni sulla sospensione

Covid-19: Pagamenti di atti in fase di riscossione coattiva.

La società comunica che, Il periodo di sospensione dei versamenti degli atti di riscossione e dei piani di rateazione si è concluso in data 31.08.2021. Quindi, i versamenti sospesi derivanti da ingiunzioni di pagamento, intimazioni, solleciti, preavvisi di ipoteca e di fermo amministrativo e provvedimenti di concessione di piani di rateazione scadenti nel periodo dall’08.03.2020 (*) fino al 31.08.2021 devono essere eseguiti in un'unica soluzione entro la fine del mese di settembre 2021.

 

Inoltre, dal 01.09.2021 riprendono gli obblighi di accantonamento derivanti dai pignoramenti presso terzi di stipendio instaurati da Alto Adige Riscossioni Spa prima dell’08.03.2020.

 

La società comunica anche che, come previsto dall’ordinanza del presidente della Provincia Autonoma di Bolzano n. 27/2021 del 08/07/2021, in relazione ai piani di rateazione concessi da Alto Adige Riscossioni Spa in essere alla data dell'8 marzo 2020 e ai provvedimenti di accoglimento emessi con riferimento alle richieste presentate fino al 31 agosto 2021, la decadenza dal beneficio di rateazione avviene al verificarsi del mancato pagamento di dieci rate, anche non consecutive.

(*) Attenzione: per i soggetti con residenza, sede legale o la sede operativa nei comuni della c.d. “zona rossa” (allegato 1 del DPCM 1° marzo 2020), la sospensione decorre dal 21 febbraio 2020.

 

 

Domande frequenti e relative risposte

 

Ho sottoscritto un mandato di addebito diretto SEPA-SDD per il pagamento mio piano rate, quando saranno oggetto di addebito le rate sospese nel periodo dal 08.03.2020 al 31.08.2021?

Alto Adige Riscossioni Spa ha addebitato sul Suo conto corrente nel periodo dal 08.03.2020 al 31.08.2021 esclusivamente le rate con scadenza 05.01.2021, 05.03.2021 e 05.05.2021. Questi addebiti sono stati effettuati prima dell’entrata in vigore dei decreti-legge n. 3 del 15.01.2021, n. 41 del 22.03.2021 e n. 73 del 25.05.2021.

Tutte le altre rate scadute nel periodo di sospensione devono essere pagate autonomamente da parte Sua entro la fine di settembre 2021.

 

Dovrà essere pertanto Sua cura, in base alle Sue disponibilità, procedere al pagamento delle rate sospese con le modalità di seguito indicate. Le citate rate sono sempre pagabili, anche durante il periodo di sospensione, tramite il sistema pagoPA, utilizzando i bollettini allegati al provvedimento di concessione del piano di rateazione, oppure se il provvedimento non contiene l´avviso di pagamento pagoPA, si può utilizzare i codici di pagamento indicati nel piano di ammortamento allegato allo stesso, altrimenti é possibile procedere accedendo alla sezione “estratto conto” del portale dei pagamenti e-PayS della società, con accesso tramite SPID (https://it.epays.it/).

 

Ho un piano di rateizzazione che alla data dell’8 marzo ed al 31 agosto 2021 era ancora in essere, ma potrei avere difficoltà a corrispondere entro settembre 2021 tutte le rate in scadenza nei mesi da marzo 2020 ad agosto 2021. È prevista qualche agevolazione?

Si. L’Ordinanza del Presidente della Provincia n. 27/2021 del 08/07/2021 estende da 5 a 10 il numero massimo delle rate, anche non consecutive, che comportano la decadenza del piano di rateizzazione in caso di mancato pagamento. Tale agevolazione si applica ai piani di rateizzazione in essere e a quelli concessi a fronte di istanze presentate fino al 31 agosto 2021.

 

Ho subito un pignoramento dello stipendio prima del 08.03.2020. Da quale momento il mio datore di lavoro dovrà nuovamente effettuare la trattenuta nella misura prevista dalla legge?

Dal settembre 2021 è ripreso l’obbligo di trattenuta per i pignoramenti presso terzi attualmente in corso. Fino al 31 agosto 2021 erano sospesi gli obblighi derivanti dai pignoramenti presso terzi di stipendi, indennità relative al rapporto di lavoro e pensioni, instaurati da Alto Adige Riscossioni Spa. Pertanto, il datore di lavoro, dal 6 giugno 2020 fino al 31 agosto 2021, non è stato obbligato ad effettuare le relative trattenute.

 

 

 

 

Società

Alto Adige Riscossioni Spa
C.F./P. IVA 02805390214, n. REA 207128
Capitale sociale Euro 600.000,00 i.v.
Società per azioni soggetta all’attività di direzione e coordinamento della Provincia Autonoma di Bolzano

Contatti

Via J. Mayr Nusser 62/D
39100 - Bolzano
tel. +39 0471 316400
fax +39 0471 316491 oppure 316492
e-mail: info@altoadigeriscossioni.it